Saloni

Intermot Monaco

• 2004

• 2002

Milano

• 2007

• 2006

• 2005

• 2003

• 2001

Bike Expo Padova

• 2005

• 2004

• 2003

• 2002

Moto Salon

• 2005

• 2004

• 2003

- Paris Auto Moto Tuning Show 2002

- National Custom Show 2003

- Motorshow Bologna 2002

Eventi

- Aquile in Pista Imola 2009

- Porte Aperte 2008

Presentazione del Libro - Moto Guzzi Quando le moto hanno l'anima

• Presentazione

- Premio Anima Guzzista - Bicilindrica

- Il Guzzista dell'Anno

Manifestazione FFMC

• 2006

- Manifestazione "Moto di Protesta"

- Pista&Pasta 2008

La Sfida II

• I-2005

La Sfida

• I-2004

Trofeo Rosso

• 2004

• 2003

Concorso Fotografico

• 2008

• 2004

• I vincitori 2004

- Convegno corse anni '70

- Cena WOG a Mandello

- V8 alla Coupe Moto Legendes

Record Guzzi in USA

• Report

• Racconto del pilota

Il Giro delle Aquile

• Motogiro

• La 1° tappa

• Intervista a Antonio Idà

• Tappa Fr-Bn

Aquile in Strada

• Magione

• Varano

Competizioni

Anima Guzzista Cup

• 2009

Campionato Classiche Gr. 5 e UEM

• Trofeo Guzzi 2008 - Franciacorta

• Trofeo Guzzi 2008 - Magione

• 2008

• 2007

• 2006

• Magione 2005 2° gara

• Misano 2005

• Magione 2005

• Varano 2005

• Misano 2004

• Vallelunga 2001

• Intervista a Pietro Inagni

Trofeo Deccla Cartagena

• 14°- Gennaio 2008

• 13°- Settembre 2007

• 12°- Gennaio 2007

• 11°- Settembre 2006

• 10°- Gennaio 2006

• 9°- Settembre 2005

• 8°- Gennaio 2005

• 7°- Settembre 2004

• 6°- Gennaio 2004

• 5°- Settembre 2003

Campionato Italiano Supertwins

• 2008

• 2007

• 2006

• 2005

• Mandello Racing Team

• 2003

- Classic RR European Championship

- Daytona 2007

- Daytona 2006

- TT Assen 2006

- TT Assen 2005

- 100 Miglia 2006

Campionato Italiano Naked

• 2003

• 2002

- Bol D'Or Classic 2008

- Bol D'Or Classic 2004

- Mondiale Endurance Albacete 2004

DAYTONA SPEED WEEK 2007

 


Guaro si ripete!

 

Di Ed Milich

 


Guareschi and his Moto Guzzi racing team arrived to Daytona Beach last weekend with little more than a racebike and the determination to take home trophies in BOTT and Sound of Thunder races. There was no factory transporter or umbrella girls for them. They had no “B” bike or even an extra motor. The Guzzi team’s apparently unsophisticated methods surely belied the expert preparation job that the bike received prior to its arrival at Daytona International Speedway.
You don’t just show up with any old bike in the back of your truck and ride it to 150+ MPH speeds at the mighty Daytona, do you?

Guareschi e il team Moto Guzzi sono arrivati lo scorso weekend a Daytona Beach con poco più che una moto da corsa e la voglia di portare a casa le coppe nella Battle of Twins e nel Sound of Thunder.
Per loro, nessun motorhome ufficiale, niente umbrella girls.
A dire il vero non avevano nemmeno un muletto o un motore di ricambio. I loro metodi apparentemente poco sofisticati semplicemente riflettevano la certosina preparazione che la moto aveva ricevuto prima di approdare all"international Speedway di Daytona. Del resto, non è che si arriva con una vecchia moto caricata sul furgoncino e ci si mette a girare a 250 kmh nella temibile pista di Daytona, no?

The MGS01 successfully won BOTT F1 on Monday against a swarm of 1000cc 2 valve Ducati Sport Classics. I mentioned to team member Giaofranco (#2) at tech inspection that NCR/Ducati was supposedly bringing a number of the Sport Classics to race in F1 and SOT with Larry Pegram, Valter Bartolini and Nick Ienatsch signed up for battle. His surprised expression revealed that he hadn’t heard that bit of news. It all turned out well for the MGS01 team, though. I could tell that Giaofranco #1 was excited after the race as I heard him exclaiming into his cell phone afterwards “I beat-a Peg-a-ram, I beat-a Peg-a-ram”.

La MGS-01 ha vinto la Battle of Twins F1 lunedì davanti ad un nugolo di Ducati 1000 Sport Classic 2V.
Dissi a Gianfranco, durante le ispezioni pre-gara, che la NCR/Ducati avrebbe a quanto pare, portato un bel po' di moto da far correre nel F1 e nel Sound of Thunder con Larry Pegram, Valter Bartolini e Nick Ienatsch. La sua espressione stupita mi disse che non gli era arrivata la notizia... Ma tutto è finito bene per Gianfranco che dopo la gara ho sentito gasatissimo che gridava al cellulare: ho-bat-tu-to-Pe-gram! ho-bat-tu-to-Pe-gram!

Two races later, Pegram brought out the heavy machinery (his Formula Extreme 749) and came away with a huge lead and a solid victory over the MGS01. Still, Guareschi managed to hold off the other 1000cc 2 valve NCR’s, and claim a 2nd place trophy.

Due gare dopo, Pegram ha tirato fuori l'artiglieria pesante, la sua 749 Formula Extreme ed è partito sparato per una vittoria in solitaria. Ma Guareschi è riuscito a tenere a bada l'altra NCR 1000 e ha conquistato il secondo posto!

On the second day of racing, Guareschi once again managed the win in BOTT F1.
At one point, I was on my Ducati Pantah entering the International Horseshoe. Pegram came by in 1st, followed by Guareschi. I found out after the race that Guareschi has caught Pegram again towards the end of the race and taken his 2nd victory in BOTT F1.

Il secondo giorno di gara, Guareschi vince ancora il Battle of Twins. Ad un certo punto, mentre stavo per entrare con la mia Ducati al 'ferro di cavallo" vedo passare Pegram, inseguito da Guareschi. Dopo la gara mi hanno riferito che Guaro ancora una volta aveva passato Pegram proprio all'ultima curva, segnando così la sua doppietta nel BOT!

The last race of the day found Guareschi finishing 3rd behind Bartolini and Pegram. The NCR team, with its 10 member support crew, large paddock space and huge financial backing from Ducati had finally wrestled the 1-2 finish from the Guzzi team. No matter, though- the Guzzi team had 4 trophies from the 4 races that they entered, which was no small feat. Best of all they made it look easy, with a minimum of trackside support from Piaggio or Moto Guzzi. Imagine what this team could do with serious resources behind it!

L'ultima gara della giornata, ha visto Guareschi arrivare terzo, dietro a Bartolini e Pegram. Il Team NCR, con i loro 10 effettivi, il paddock grande e un solido appoggio finanziario dalla Ducati, è riuscito infine ad mettere due moto davanti alla Guzzi. Ma poco importa: il team Guzzi ha preso 4 podi nelle 4 gare disputate, mica una cosa da poco.
E ancora più incredibile, lo ha fatto facendolo sembrare una cosa facile, con un minimo appoggio in pista da parte di Piaggio o Moto Guzzi.
Immaginatevi cosa potrebbe fare questo team con delle risorse serie alle spalle!

Guzzitech.com was also able to support the team in a small way with our MG Cup contingency cash rewards program. I’m proud to have been a small part of this momentous occasion, and I hope that the MGS01 team will return to Daytona next year to win more races and bestow more glory upon our beloved marque.

Guzzitech.com, nel suo piccolo, ha aiutato il team, grazie al programma MG-Cup Contingency Budget.
Sono orgoglioso di essere stato partecipe di questa straordinaria impresa.
Spero che il Team MGS-01 torni a Daytona anche l'anno prossimo per vincere ancora e per portare nuova gloria al nostro marchio adorato!

Viva Guareschi, Forza Moto Guzzi!
Ed Milich
www.Guzzitech.com

 

5 marzo
BOT Formula 1

1. Gianfranco Guareschi, 07 Moto Guzzi; 2. Valter Bartolini, 07 Ducati NCR Millona; 3. Larry Pegram, 07 Ducati NCR; 4. Yoshio Kasai, 00 Ducati 996 S; 5. Mark Hatten, Ducati; 6. Nick Ienatsch, 07 Ducati NCR; 7. Kazuya Tanaka, 04 Ducati 999S; 8. Walt Sipp, 07 BUELL; 9. Tim Keane, 00 Bimota SB8R; 10. Pete Strunk, 06 Buell XBRR; 11. Conrad Urbanowski, 99 Ducati; 12. Richard Sullivan, 01 Suzuki SV; 13. Art Yarosh, 98 Ducati 900

Sound of Thunder

1. Larry Pegram, O7 DUC NCR; 2. Gianfranco Guareschi, 07 Moto Guzzi; 3. Valter Bartolini, 07 Ducati NCR Milllona; 4. Yoshio Kasai, 00 Ducati 996 S; 5. Walt Sipp, 07 Buell; 6. Mark Hatten, Ducati; 7. Robert McLendon III, 06 Triumph; 8. Nick Ienatsch, 07 Duc NCR; 9. Jonathan Glaefke, 06 Kawasaki; 10. Kiyo Watanabe, 04 Suzuki SV; 11. Kazuya Tanaka, 04 Ducati 999S; 12. Pete Strunk, O6 Buell XBRR; 13. Tim Keane, 00 Bimota SB8R; 14. Shigeru Honda, 00 Moto Guzzi;

 

GALLERY

 

 

 

© Anima Guzzista